Get 10% extra OFF on Porto Summer Sale - Use PORTOSUMMER coupon - Shop Now!
Intervista a Perrella

Intervista a Perrella

Dire cucina significa mangiare e dire mangiare significa dire bere bene… E per celebrare il mondo del beverage e della grande distribuzione, vogliamo portarvi in una delle realtà più floride e rappresentative di questo settore, una realtà che negli ultimi 40 anni ha saputo evolversi, espandersi e reinventarsi per arrivare ad oggi ed essere un produttore primario nel panorama nazionale, non solo per quanto riguarda la grande distribuzione, ma anche per quello che concerne la formazione di tutte le realtà che vogliono essere sul mercato restando al passo con i tempi.

Nel quartier generale della Perrella Distribuzione, tra magazzini colmi di prodotti e sale per la formazione professionale fornite di attrezzature all’avanguardia, abbiamo incontrato il Direttore, Giuseppe Perrella.

Salutiamo il signor Perrella che quest’oggi
ci parlerà della sua azienda…

Perrella Un saluto a tutti, siamo un’azienda di distribuzione nel mondo dell’horeca nata nel 1982. Ci siamo evoluti negli anni come importatori di birra, abbiamo ampliato la nostra presenza nel mondo del beverage negli anni 90 e col tempo siamo diventati una total company, riuscendo ad assortire e soddosfare completamente il mondo della ristorazione e dell’hotellerie.

Qual’è la vostra priorità commerciale?

Perrella

Negli anni abbiamo sempre posto l’uomo al centro della nostra produzione commerciale, perchè senza il consumatore non avremmo senso di esistere. Cerchiamo di dare più informazioni e supporto possibile al cliente, perchè quando questo è informato, riesce ad apprezzare il valore del prodotto che consuma.

Avete altri obiettivi?


Altra priorità è l’investimento nel settore, dimostrato dalla nostra partecipazione al progetto di Guida chef di pizza stellato, contribuendo, in questo modo, alla valorizzazione del pizzaiolo che per tanti anni è stato una figura professionale sottovalutata.

Cosa vi ha spinto a partecipare al progetto della Guida chef di pizza stellato?


Mi ha convinto la professionalità con la quale la Guida svolge il suo lavoro e la possibilità di elevare una figura come quella del pizzaiolo, sempre stata importante tanto sotto il punto di vista culinario quanto sotto quello culturale. La pizza negli ultimi anni ha avuto una grande evoluzione estetica e di gusto, che va dalla cura d’immagine, per il piacere visivo, alle sensazioni olfattive e gustative. E’ un progetto ambizioso in cui crediamo ed auguriamo un grosso in bocca al lupo a tutti coloro che fanno parte di questo grande progetto.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.